Quando ho visto questi locali nei Sassi, polverosi e semi-distrutti,
di sicuro non immaginavo tutto questo!
In realtà non mi interessavano, stavo bene altrove, prima a Roma
e poi in Australia.
Solo dopo qualche anno, dopo aver vissuto un po’ di esperienze qua e là,
sono tornata a Matera e, dopo essermi innamorata di questa città magica,
ho trovato il mio progetto.

L’Albero comincia da qui, da quando è diventato il mio progetto.

L'Albero è cresciuto di giorno in giorno, è diventato un percorso di vita,
in cui ho sbagliato, mi sono scoraggiata, 
a volte avrei mollato tutto ma ne è valsa la pena continuare
e ho imparato tantissimo, dai miei errori e da quelli degli altri.

Ho lasciato il mio sogno sempre aperto 
ad evoluzioni e pronto ad essere ripreso, lasciandomi coinvolgere
ogni giorno totalmente in quello che faccio,
forse per questo continua ad affezionare gente,
a renderla partecipe e mi fa venir voglia di continuare così!

Vedere queste stanze inizialmente grigie e spoglie 
così colorate e piene di energia e piccoli dettagli da scoprire 
mi sorprende ogni giorno, dovreste vederlo per crederci!
Ecco L’Albero com’era al mio “primo incontro” e come è diventato, 
queste foto mi riportano sempre indietro, lasciandomi pensare
a tutto quello che è cambiato…e chi l’avrebbe immaginato!