Se state leggendo questo blog sicuramente sapete bene 

cos’è una Destinazione Umana!

Vorrei però raccontarvi la mia esperienza nello specifico e il perchè sono entrata

a far parte di questa rete, quando Destinazione Umana ancora non esisteva

ma eravamo tutti sotto un unico cappello di Vivisostenibile.

Ho conosciuto Valerio e Silvia a Casa Netural, già mi ero documentata

sul progetto Vivisostenibile ma incontrarli è stato una bomba!

Durante il Co-living abbiamo esplorato posti sperduti in Basilicata,

fatto picnic sotto le stelle e condiviso tantissimi sogni comuni

di amore per l'ambiente e ospitalità responsabile.

 

Mi è piaciuto tantissimo il loro entusiasmo e la loro capacità

nel realizzare qualcosache tutti vorremmo e che nessuno ha mai fatto fino ad ora.

A tutti gli host piacerebbe fare rete (spero!) con altre strutture ricettive

che condividono con noi una filosofia di vita e di lavoro ma, alla fine, non lo facciamo

perchè è difficilissimo trovare il tempo tra le mille cose da cui siamo presi.

Bene, loro fanno proprio questo, non è fantastico?

Si occupano anche di promozione delle strutture della rete e offrono servizi vari e utili

(dal sito web al video, alla strategia comunicativa e altro ancora)!

Io non ho usufruito fino ad ora di questi servizi perchè avevo già un grafico

e un webmaster ma mi rendo conto del grande sforzo

che c’è dietro la comunicazione delle strutture.

 

Il team di Destinazione Umana riesce sempre a trovare una bella storia (tua) da raccontare

anche se tu non la consideravi così degna di interesse e questo, non ve lo nascondo,

ti fa sentire importante!

Ho creduto sempre nella forza di questa rete tanto che sono stata io stessa

a proporre l’incontro degli host che si è tenuto a novembre.

È stato meraviglioso incontrare altri host provenienti da tutta Italia e condividere con loro soluzioni

e consigli su come migliorare la gestione delle strutture e scoprire che nella rete

ci sono posti in cui puoi far l’amore con la natura o risparmiare scegliendo soluzioni eco-compatibili!

Tutta questa felicità era accompagnata dalla straordinaria cucina emiliana

dell’agriturismo che ci ospitava, anche questo parte della rete. Che giornata indimenticabile!

Sono una host che crede nella qualità dei suoi ospiti più che nella quantità.

Sono consapevole del fatto che gli ospiti che arriveranno a me

tramite Destinazione Umana non saranno 200 in un anno,

ma saranno persone che sicuramente mi arricchiranno

portandomi qualcosa di grande e spero anch’io di fare lo stesso con loro!