Gli acquisti attraverso i mercatini contadini, i gas e la vendita diretta

presso le aziende agricole sono ottimi modi per sostenere

un’economia consapevole e una produzione principalmente biologica

diventando anche un ottimo modo per spendere meno e mangiare meglio,

perchè?

Per l’ambiente: è importantissimo accorciare la filiera per molti motivi

tra cui la riduzione della co2 prodotta durante i trasporti, 

l’uso di imballaggi utilizzati per mantenere i prodotti intatti,

per non parlare delle sostanze chimiche che permettono al prodotto

di conservarsi nel tempo e in condizioni sfavorevoli.

 

Per conoscere e supportare persone e passioni: il contatto diretto

con i produttori è anche un’importante fonte di informazione sulla località,

sulla stagionalità e sulla produzione bio.

Una chiacchierata con un produttore bio può insegnarti molto sul perchè

è meglio utilizzare il lievito madre e determinate farine

o può giustificare l’assenza di alcuni prodotti fuori stagione

sul banco di vendita. Sono la passione e la profonda conoscenza

a fare la differenza tra produttore e venditore.

È anche questo un modo per supportare l’economia locale, incitando

così i contadini a continuare a coltivare e i piccoli produttori

a vendere prodotti sani e locali. È importante supportare un sistema “sano”

di produzione del cibo sia per la persona che per l’ambiente.  

Guardare in faccia a chi ha prodotto quello che mangi,

spesso con grandi difficoltà, poter fare domande e toglierti curiosità

è un valore aggiunto a cui è impossibile dare un prezzo.  

Per spendere meno: grazie all’assenza di intermediari, a parità di prodotto,

è anche un aiuto per il portafoglio e ti rende possibile mangiare sano e locale.

Per la qualità: l’acquisto diretto ti permette di comprare prodotti freschi

e contenenti ancora tutte le proprietà organolettiche.

I contadini delle aziende agricole biologiche locali crescono

le loro verdure con amore. Pane, pasta, vino, birra, formaggi, miele

e tutti i prodotti lavorati vengono prodotti con materie prime locali

e fatti con l’energia e la dedizione di una persona e non di una macchina.

Questo si sente ad ogni morso e ad ogni sorso :-).

Pensateci quando vi troverete di nuovo a scegliere cosa portare in tavola

le prossime volte!

E quando avete un’oretta di tempo guardatevi questo video di Genuino Clandestino,

magari una sera con la vostra famiglia, io l’ho trovato davvero emozionante!