Il Natale si avvicina e oltre alla bella atmosfera di pace e amore,

ahimè, porta con sé una sfrenata corsa al consumismo!

Non amo passare il tempo nei negozi, a parte quelli di amici

che hanno cose veramente speciali, per questo mi sono inventata

un modo diverso per fare i regali.

 

Eccomi qui a darvi qualche consiglio per ridurre il nostro impatto sul pianeta

senza rinunciare a donare qualcosa ai nostri cari!

Sono da poco tornata da un viaggetto in centro-Italia e mi sono resa conto

dell’importanza dei mercatini per acquistare qualche regalino.

Qui potete trovare varie cose prodotte da artigiani e artisti, cibo fatto

con le mani di produttori che usano materie prime locali e non hanno bisogno

di imballare cento volte i propri prodotti.

 

 

Prima di Natale frequentate qualche mercatino in più, anche quelli contadini,

che cosa c’è di più bello di regalare del cibo fatto con amore e materie prime

di alta qualità, controllate da qualcuno di cui vi fidate? 

Avete mai pensato di fare il vostro personale cesto di Natale con prodotti scelti da voi,

rendendolo speciale riutilizzando materiali che avete a casa? E’ semplice e unico!

Potete anche decorarlo con elementi della natura: pigne, bacche, rami, foglie, ecc...

 

 

In generale quando compro qualcosa mi va di dare comunque un messaggio

che possa invogliare alla sostenibilità, può essere una shopper o stoviglie biodegradabili

per i picnic fuori! Le botteghe del commercio equo e solidale sono anche un'ottima scusa

per supportare progetti nei paesi in via di sviluppo ed assicurare ai produttori 

delle condizioni di lavoro umane.

Adoro anche regalare coccole...viaggi, esperienze, trattamenti, cene sono doni

che fanno bene all’anima e al corpo e magari la persona interessata

non ci avrebbe mai pensato a dedicarsi un momento di relax.

In quel caso, ci avete pensato voi...doppia sorpresa! 

Regalare il vostro libro, guida di viaggio o ricettario preferito è una grande idea,

non c’è neanche bisogno di farlo impacchettare, per questo e altri regali

pensateci voi con fogli di giornali e riviste, così gli darete un tocco personale!

Ultimamente mi è capitato di ricevere spesso in regalo del cibo fatto in casa,

olio, miele o marmellate dagli amici...mi emozionano regali così,

senti tutto l’amore delle persone che hanno preparato qualcosa per te.

 

 

 

Perchè non farlo anche noi? Che ne dite di passare un pomeriggio

con il vostro compagno, vostra figlia o anche soli a sfornare biscotti

per poi impacchettarli con amore e recapitarli al destinatario?

Non avete grandi disponibilità economiche ma tempo

da mettere a disposizione dei vostri cari?

 

Regalate un buono per una cena da voi preparata, foto per le loro attività,

commissioni da sbrigare o altri servizi che potete offrire.

Vi divertite con erbe, fiori ed ecocosmesi?

Che bello ricevere un sapone fatto in casa con ingredienti naturali,

una sciarpa all’uncinetto o una tisana per scaldare l’inverno.

Se non riuscite a farlo personalmente sono sicura che riuscirete

a trovare qualcuno che possa farlo per voi in zona, in questo modo

regalate qualcosa di ecologico e sostenete l’economia locale!

Voglia di novità nell’abbigliamento per prepararsi alle feste?

Frequentate qualche festa dello scambio o mercatino dell’usato.

 

 

Troverete abiti pre-amati e quasi nuovi che per voi saranno una svolta per le feste,

per altri erano gli abiti che si trascinavano ancora nell’armadio

e che per fortuna si sono decisi a donare.

Sfiziatevi ad arricchire questa lista e suggeritemi qualcosa da aggiungere,

magari potrò provarlo per il prossimo anno!